Il mercato del ‘900

Il mercato del Novecento è la ricostruzione evocativa e poetica di un mercato appunto, ma d’altri
tempi, fatto di carretti e bancarelle, venditori, strilloni, cantori, musicanti, artigiani…
Si tratta di una forma originale di spettacolo all’aperto dove il teatro, la musica e il canto si alternano
e si fondono per raccontare storie di persone, di paesi e di prodotti locali in maniera coinvolgente.
Il pubblico si trova immerso nell’atmosfera vivace del mercato, circondato dalle bancarelle, avvolto
dal vociare continuo dal quale emergono i richiami di questo o di quel personaggio. I monologhi e i
dialoghi lasciano ampio spazio all’improvvisazione e si arricchiscono grazie all’interazione degli stessi personaggi fra loro e con gli spettatori.
Le piazze, i cortili, i giardini, sono gli spazi più idonei ad ospitare lo spettacolo che può adattarsi a diversi contesti cogliendo le suggestioni provenienti dall’ambiente circostante.

La sua versatilità si spinge fino alla possibilità di allestire di volta in volta scene “dedicate” secondo un principio caro a Storie di piazza che concepisce il proprio lavoro in divenire, elaborando idee che nascono, si sviluppano e si trasformano man mano, a contatto con le diverse realtà e con il pubblico.

My Agile Privacy
Teniamo alla tua privacy!
Utilizziamo pochi cookie per garantire il corretto funzionamento del sito web e anonimizziamo i tuoi dati!
Accettando ci permetti di adattare i nostri contenuti alle tue esigenze e quando fai acquisti di verificare che tu non sia un robot.
Alla voce "Personalizza” è possibile decidere volontariamente quale tipo di cookie intendi accettare.
Cliccando su "Accetto”, acconsenti all'utilizzo dei cookie in base alle impostazioni del tuo browser.
In qualsiasi momento puoi modificare la tua scelta cliccando l’opzione "Gestione del consenso” nella Politica sui cookie.
Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.