ALUNNE

Carissima Rosina. Ho bisogno di un grande favore e lo chiedo a te perché sono certa che me lo farai. Gli esami sono vicini, perciò ho iniziato a ripassare tutto ciò che imparai durante l’anno. Stamane mi alzai per tempo con l’intenzione di studiare un po’ di aritmetica, ma non riuscii a trovare il libro. A dirti il vero non so dove l’abbia messo ed ora mi occorre proprio. Vorresti tu, per qualche giorno imprestarmi il tuo? Ti assicuro che te lo restituirò al più presto possibile e lo terrò con la massima cura. Ti ringrazio sin d’ora ed in compenso ti do un affettuoso bacio. Camilla Mia cara Camilla, ho bisogno di un grande favore. Un’amica come sei tu non vorr? certamente negarmelo. So che ti rechi in citt? per frequentare le scuole elementari superiori. Non potresti cedermi i libri che adoperavi l’anno scorso nella classe terza del nostro paese? Mio padre è povero e non può spendere un quattrino, tu sei ricca e potresti giovare ad un’amica che ha voglia di studiare. Non dirmi di no, te ne prego. In attesa di un tuo riscontro ti abbraccio e mi dico l’affezionatissima Ersilia Mia Cara, Eccoti i libri che mi hai chiesto, non sono nuovi, ma ti serviranno ugualmente perché sono puliti e non manca una pagina. Sono assai contenta di esserti utile in qualche cosa perché tu sei un a brava ragazza e meriti davvero miglior fortuna. Scrivimi qualche volta e se ti bisogner? qualche altra cosa, ricordati che hai un’amica che ti vuole bene e far? per te quanto potr? . Ricevi un bacio dalla tua affezionatissima Camilla Carissima zia, l’altro giorno la signora maestra ci disse: l’anno scolastico volge alla fine, fra un mese verranno gli esami. Sto a dirti la verit? . Credo di aver fatta benino la terza classe e la signora maestra mi ha sempre dimostrata la sua soddisfazione. Ho quindi fondate speranze di essere promossa. Se ciò avverr? ho pensato di lasciare la scuola e mettermi al lavoro. Sono gi? grandicella, avrò il certificato di compimento, so fare per benino i conti e scrivere alla meglio una letterina, e d ora voglio mettermi presto in condizione di aiutare la mia buona mamma che ne ha proprio bisogno; fammi un favore , cara zia accettami presso di te come operaia perché il mestiere di sarta è di mio gradimento. Lo sai che ho molta buona volont? e sotto di te ho ferma speranza di imparare presto e bene il mestiere. Sta certa che non avrai a lagnarti di me per nessuna ragione e che saprò mantenermi il tuo affetto e la tua benevolenza. Accetta i più vivi ringraziamenti e credimi. Tua affezionata nipote Ersilia

My Agile Privacy
Teniamo alla tua privacy!
Utilizziamo pochi cookie per garantire il corretto funzionamento del sito web e anonimizziamo i tuoi dati!
Accettando ci permetti di adattare i nostri contenuti alle tue esigenze e quando fai acquisti di verificare che tu non sia un robot.
Alla voce "Personalizza” è possibile decidere volontariamente quale tipo di cookie intendi accettare.
Cliccando su "Accetto”, acconsenti all'utilizzo dei cookie in base alle impostazioni del tuo browser.
In qualsiasi momento puoi modificare la tua scelta cliccando l’opzione "Gestione del consenso” nella Politica sui cookie.
Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.