19-23 luglio: La tragedia della libertà laboratorio con M.Gobetti

Dal 19 al 23 luglio laboratorio di creazione pubblica con Marco Gobetti. Orario 10- 13 e 14-18.

ATTENZIONE! Questo laboratorio è offerto ESCLUSIVAMENTE ai ragazzi che vogliono partecipare al nostro progetto cinematografico denominato CONTIAMO SU DI NOI-CONNESSIONI e ai ragazzi iscritti alla nostra associazione o già attivi partecipanti alle attività promosse da Storie di Piazza aps.*

*Per tutti gli altri l’offerta sarà libera.

Per prenotare occorre compilare il QUESTIONARIO on line

I partecipanti verranno selezionati in base alle caratteristiche necessarie e alle richieste pervenute

CONFERMARE l’avvenuta registrazione all’email sdp.storiedipiazza@gmail.com e attendere risposta.

Per coloro che provengono da fuori Biellese è prevista una quota di partecipazione, ospitalità e pasti in residenza. Scrivete per soggiorno, pasti e quota a sdp.storiedipiazza@gmail.com. Visiona la Residenza.

Il laboratorio prevede la partecipazione di studentesse, studenti, attrici e attori (professionisti e/o dilettanti, per un utile confronto rigenerante) in un numero multiplo di 4 (numero minimo delle/i partecipanti), sino a 12/16 partecipanti)

Le/i partecipanti sono guidate/i da un attore in un percorso che svisceri e affronti, attraverso la pratica e lo scambio libero e reciproco di conoscenza, componenti e ambiti del fare teatrale quali:
linguaggio del corpo, postura, mimica e gestualità, relazioni spaziali e dinamiche di gruppo, respirazione diaframmatica, uso della voce, dizione, creazione, interpretazione, vocazione, cultura, tecniche di improvvisazione, azione e reazione, ritmo, canto etc. In pratica, si applicheranno modalità didattiche maieutiche, tese a fare leva – per valorizzarli – sugli strumenti personali di ciascun partecipante: conoscenza, corpo, voce, sensibilità, intelligenza.

Risultato ultimo sarà la messa in scena del testo La tragedia della libertà, sotto forma di restituzione pubblica del lavoro svolto: il 23 luglio a Miagliano Teatro P408, h.17.00.
Il laboratorio sarà condotto da Marco Gobetti.

LA TRAGEDIA DELLA LIBERTÀ di Marco Gobetti liberamente ispirato a “Sull’avvenire delle nostre scuole” di Friedrich Nietzsche.
La tragedia della libertà, scritto nel 2014, tratta della violenza, del diritto allo studio e della libertà, traslando i miti dell’antichità in un mito contemporaneo di cui sono protagonisti quattro studenti.
Intento ultimo è quello di riflettere e fare riflettere sul presente, riscoprendo con scopi catartici la potenza e la vivibilità del mito e della tragedia; pure tramite una visione inedita del dramma della
dispersione scolastica. Quattro studenti provano di nascosto, davanti a un gruppo di amici fidati, le dichiarazioni che renderanno il giorno in cui verranno arrestati. Dalle loro parole si scopre perché stanno scappando, perché hanno mutato i loro nomi in Antigone, Ecuba, Edipo e Dioniso e quale segreto celano le loro maschere…

MARCO GOBETTI – Drammaturgo, attore e regista attivo dagli anni ‘90, coniuga da sempre l’attività di prosa nei teatri a quella su strada. A partire dal 2000 inventa il Teatro Stabile di Strada – il primo di una serie di progetti con cui tenta di contaminare il sistema teatrale – e fonda la Compagnia Marco Gobetti trasformata in Lo stagno di Goethe nel 2022.

Scarica la scheda completa: La Tragedia della libertà

My Agile Privacy
Teniamo alla tua privacy!
Utilizziamo pochi cookie per garantire il corretto funzionamento del sito web e anonimizziamo i tuoi dati!
Accettando ci permetti di adattare i nostri contenuti alle tue esigenze e quando fai acquisti di verificare che tu non sia un robot.
Alla voce "Personalizza” è possibile decidere volontariamente quale tipo di cookie intendi accettare.
Cliccando su "Accetto”, acconsenti all'utilizzo dei cookie in base alle impostazioni del tuo browser.
In qualsiasi momento puoi modificare la tua scelta cliccando l’opzione "Gestione del consenso” nella Politica sui cookie.
Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.