16 – 23 settembre in RSA: Memoria d’annata

Il secondo appuntamento con il teatro di Storie di piazza per il progetto Memoria d’annata 2023 di Anteo impresa sociale, affronterà il tema del cibo, quale elemento della memoria non solo capace di soddisfare le necessità fisiologiche della sopravvivenza, ma risorsa dai molteplici significati: identitaria, affettiva, consolatoria, epocale.

Il titolo Spaghetti a Detroit richiama un noto brano musicale e verrà messo in scena il 16 settembre alle 15,30 a Occhieppo nella Casa di Riposo Pozzo Ametis.

Il terzo e ultimo appuntamento sarà invece a Biella all’Istituto Belletti Bona sempre alle 15,30 ma del 23 settembre.

Storie di piazza svolge una funzione di Teatro di Comunità all’interno dei luoghi di cura, raccogliendo, grazie a Martina Laganà antropologa e ricercatrice e alla collaborazione con Francesco Logoteta, teatroterapeuta, narrazioni e testimonianze degli ospiti delle strutture che vengono sollecitate durante laboratori di reminiscenza e narrazione collettiva. Queste testimonianze costituiscono il materiale drammaturgico per la creazione di eventi di animazione culturale, performance teatrali, interventi musicali allo scopo di creare una relazione con gli ospiti e un momento di svago e di apertura nei confronti della comunità. e dei famigliari dei degenti.

L’ispirazione per questo nuovo allestimento teatral-musicale è stata data dal libro Il sapore dei ricordi, ricette della memoria, che ha avuto l’obiettivo di utilizzare il cibo come strumento per innescare un circolo narrativo virtuoso per favorire un impatto significativo sulle relazioni di cura.
Anteo ha creato il libro delle ricette raccolte dalle animatrici delle varie strutture, e ha accolto l’idea lanciata da Manuela Tamietti, regista di Storie di pIazza, di mettere in scena alcune pagine del libro, partendo però dalla privazione del cibo subita da alcuni degenti durante la seconda guerra mondiale, per arrivare ai sapori della minestra salvifica della mensa nelle fabbriche, l’esplorazione dei sapori genuini dei prodotti della terra o quelli specifici della montagna con alcuni ricordi di scorpacciate di mirtilli o di panna rubata dai paioli di quando si era bambini.

Le ricette costituiranno un momento ulteriore di scambio e di narrazione diretta con i degenti dell’RSA.

Lo spettacolo vede la partecipazione di Noemi Garbo, Davide Ingannamorte, Francesco Logoteta, Franco Marassi, Veronica Morelli, Maurizia Mosca, Luisa Trompetto. Non mancherà la musica con il rifacimento di alcune note canzoni d’epoca con l’accompagnamento all’arpa di Elena Straudi. Costumi di Laura Rossi con il supporto di Veronica Morellini. Regia Manuela Tamietti. Testi di autori vari.

Prenotazione obbligatoria 345 278 1862

My Agile Privacy
Teniamo alla tua privacy!
Utilizziamo pochi cookie per garantire il corretto funzionamento del sito web e anonimizziamo i tuoi dati!
Accettando ci permetti di adattare i nostri contenuti alle tue esigenze e quando fai acquisti di verificare che tu non sia un robot.
Alla voce "Personalizza” è possibile decidere volontariamente quale tipo di cookie intendi accettare.
Cliccando su "Accetto”, acconsenti all'utilizzo dei cookie in base alle impostazioni del tuo browser.
In qualsiasi momento puoi modificare la tua scelta cliccando l’opzione "Gestione del consenso” nella Politica sui cookie.
Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.